Sito dedicato agli aggiornamenti su Palazzo Nuovo

Storia del sito

Perché esiste il sito www.palazzonuovounito.it

17 aprile 2015

chiusura di Palazzo Nuovo

Il sito palazzonuovounito.it nasce per dare risposta ai bisogni informativi conseguenti alla chiusura precauzionale di Palazzo Nuovo disposta dal Rettore dell’Università di Torino, Gianmaria Ajani, venerdì 17 aprile 2015 alle h. 15. Sono sospese contestualmente le attività didattiche programmate nell’edificio, da lunedì 20 a venerdì 24 aprile.

Tale decisione è determinata dalla prescrizione di divieto d’uso di alcune aree del palazzo da parte dell’Asl competente, in seguito ai risultati della mappatura circa l’eventuale presenza di amianto nelle sedi universitarie affidata dall’Università di Torino all’Arpa Piemonte.

La decisione della chiusura è ufficialmente comunicata al Sindaco della Città lo stesso 17 aprile.

Cosa vuol dire chiudere Palazzo Nuovo: i numeri

Studenti (circa)

Locali di cui 54 aule

5 dipartimenti e 1 scuola

E ancora:

  • Vari laboratori (multimediali e linguistici)
  • Alcune biblioteche (la biblioteca Tabacco, la biblioteca Rostagni e le biblioteche di dipartimento disposte su vari piani del palazzo)
  • Una libreria (Celid).

I bisogni di comunicazione e i loro pubblici, nel tempo

In seguito alla chiusura di Palazzo Nuovo si sono determinati una serie di bisogni di comunicazione per varie categorie di destinatari, accomunati tutti da un’esigenza sovraordinata: fare chiarezza, avere un riferimento informativo ufficiale, affidabile e costantemente aggiornato.

Il periodo che va da aprile alla partenza del nuovo anno accademico 2015-16 può essere suddiviso in almeno 4 fasi, corrispondenti a 4 bisogni dominanti (le priorità).

Le priorità

Gestire l’emergenza

Gli appelli d’esame

Cosa accade all’interno?

La riapertura e il nuovo a.a.

Quando

Dal 17 aprile al 7 maggio circa

Da giugno a luglio

Da giugno

Da agosto

Che cosa

  • La nuova collocazione dei corsi e degli uffici
  • Le nuove modalità di accesso ai servizi (ad esempio il prestito libri nelle biblioteche)
  • I fatti accaduti e le loro motivazioni
  • I rischi e i pericoli per chi ha frequentato l’edificio
  • La conoscenza sul tema amianto (leggi, scienza, rischi e pericoli)
  • I riferimenti di data, orario e luogo degli appelli d’esame per ogni insegnamento
  • Le valutazioni dei materiali contenenti amianto
  • Gli esiti delle analisi
  • Lo stato di avanzamento dei lavori
  • Le condizioni dell’edificio all’avvio del nuovo anno accademico
  • Le previsioni di riaperture
  • Lo stato avanzamento dei lavori e loro fine

A chi

  • Le persone direttamente colpite dalla chiusura (studenti, docenti, personale tecnico amministrativo e lavoratori della struttura)
  • Le organizzazioni sindacali e i rappresentanti degli studenti
  • I giornalisti
  • Gli organi istituzionali di Ateneo
  • Le istituzioni della città di Torino
  • Le persone che studiano e insegnano a Palazzo Nuovo (studenti e personale docente) e le scuole che si occupano della didattica
  • I giornalisti
  • Gli organi istituzionali di Ateneo
  • Le persone direttamente colpite dalla chiusura
  • Le organizzazioni sindacali e i rappresentanti degli studenti
  • I giornalisti
  • Gli organi istituzionali di Ateneo
  • Le istituzioni della città di Torino
  • Le persone direttamente colpite dalla chiusura
  • Le organizzazioni sindacali e i rappresentanti degli studenti
  • I giornalisti
  • Gli organi istituzionali di Ateneo
  • Le istituzioni della città di Torino

Gestione dell'emergenza

I numeri degli spostamenti

Attestato che Palazzo Nuovo non sarebbe stato riaperto il 27 aprile per la ripresa delle lezioni, è divenuto necessario dare tempestiva comunicazione

  • Della riallocazione di circa 400 insegnamenti (lezioni, seminari, laboratori, lettorati)
  • Della riallocazione temporanea di circa 850 persone, tra docenti, ricercatori, visiting professor, assegnisti, borsisti, professori a contratto e personale tecnico amministrativo

I mezzi di comunicazione utilizzati

Le assemblee con rap- presentanti di lavoratori e studenti, a cura del rettorato

Il bollettino stampa delle 18, a cura dell’ufficio stampa

Il sito internet
palazzonuovo unito.it,
a cura del crisis team

La pagina Facebook e il profilo Twitter dell’Università di Torino, a cura del crisis team

È stato da subito avviato un dialogo con i rappresentanti di lavoratori e studenti con riunioni a cadenza mensile (il 5 maggio la prima) per fornire aggiornamenti e approfondimenti sulla situazione a Palazzo Nuovo.
Le comunicazione al personale sono avvenute anche attraverso canali diretti e via intranet.
La comunicazione con i giornalisti è stata costante sia attraverso comunicati stampa, il bollettino delle 18 (per il periodo dell’emergenza) e incontri diretti (quotidiani nella fase emergenziale).
Le comunicazioni con gli organi di Ateneo avvenivano in momenti istituzionali.

La nascita e lo sviluppo del sito palazzonuovounito.it

Mercoledì 22 aprile 2015

  • È stato costituito il crisis team palazzonuovounito.it che faceva capo al vice-rettore alla comunicazione, prof. Sergio Scamuzzi. Sono stati coinvolti 2 professori a contratto, 1 dottorando, 2 laureati, 3 neolaureati e 1 studentessa
  • Sono state definite le regole di raccolta e validazione dei contenuti da veicolare sul sito e le modalità di gestione dei social media

Venerdì 24 aprile 2015

Alle h. 17,35 circa è online il sito palazzonuovounito.it con i primi contenuti:

  • I fatti e le motivazioni che avevano determinato la chiusura precauzionale di Palazzo Nuovo
  • L’avvio delle comunicazioni sulle nuove sedi in cui sarebbero ripartite le lezioni da lunedì 27 aprile (complessivamente gli insegnamenti riallocati sono stati 400 circa)

Sabato 25 aprile 2015

  • Prosegue la comunicazione sulle nuove sedi in cui sarebbero ripartite le lezioni da lunedì 27 aprile
  • Sono fornite le prime comunicazioni sulle biblioteche e sulla libreria Celid

Lunedì 27 aprile 2015

  • Ripartono le lezioni fuori da Palazzo Nuovo, in circa 15 sedi individuate nelle vicinanze dell’edificio (a non più di 15 minuti a piedi)
  • È stata pubblicata la timeline dinamica della cronologia (dal 1996 ad oggi) dei principali eventi relativi a Palazzo Nuovo: la storia dei controlli sulla presenza di amianto, i fatti che ne hanno determinato la chiusura e l’aggiornamento sull’evolversi della situazione

Sabato 2 maggio 2015

  • È stata pubblicata la prima release del Focus amianto, lo spazio dedicato a offrire un quadro legislativo, scientifico e alcuni aspetti di natura sociale sul tema dell’amianto, con informazione su come gestire le paure e trovare fonti autorevoli sulla materia

Martedì 9 giugno 2015

  • È stata pubblicata una nuova sezione dedicata agli appelli d’esame con la mappa delle aule che avrebbero sostituito quelle di Palazzo Nuovo

Venerdì 31 luglio 2015

  • È stata pubblicata una nuova sezione sulla Valutazione materiali e programma lavori che presenta i risultati delle analisi effettuate a Palazzo Nuovo e il programma dei lavori di bonifica in corso

Venerdì 7 agosto 2015

  • È stata pubblicata una nuova sezione sulla graduale riapertura di Palazzo Nuovo e sulla nuova collocazione dei dipartimenti coinvolti nella chiusura
  • Sono fornite le prime indicazioni in merito all’inizio delle lezioni del nuovo a.a. 2015-2016

Mercoledì 23 settembre 2015

  • È stato pubblicato il quadro delle analisi dei campioni prelevati a Palazzo Nuovo fino a maggio 2015, suddiviso in base all’ente che ha effettuato l’analisi

Giovedì 24 settembre 2015

  • È stata pubblicata la sezione Inizio lezioni con le informazioni sulle aule che sostituiranno quelle di Palazzo Nuovo non ancora agibili

Lunedì 19 settembre 2016

  • È stata pubblicata la sezione Un anno di Palazzo Nuovo per dare conto con un’infografica dell’impatto organizzativo e delle attività realizzate a più di un anno dalla chiusura di Palazzo Nuovo

Lunedì 13 febbraio 2017

Sono state pubblicate le pagine

  • Planimetrie, che riporta le planimetrie a colori di tutti i piani di Palazzo Nuovo, nella loro evoluzione periodica, stanza per stanza, dall’avvio delle attività di bonifica da maggio 2015 fino a ottobre 2016
  • Le bonifiche da amianto in UniTo, che descrive il modello di gestione del rischio amianto di cui si è dotata l’Università di Torino e rappresenta la situazione delle attività di bonifica realizzate negli altri edifici dell’Ateneo

Il sito continua a essere aggiornato per dare conto delle progressive riaperture e dei lavori in corso.